Questo sito contribuisce alla audience di

Rauma

città nella provincia di Länsi-Suomi (Finlandia), 13 m s.m., 36.673 ab. (stima 2004).

Situata sul golfo di Botnia, è un attivo porto commerciale, uno dei più antichi della Finlandia. La città vecchia, interamente costruita in legno, comprende ca. 600 edifici e si sviluppa su un'area di 28 ettari; nel 1991 è stata inclusa nel Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. In svedese, Raumo. § Piccola località commerciale sorta intorno a un convento di francescani, fu eletta a città nel 1442. Per ordine del re svedese Gustav Vasa, nel 1550 i suoi abitanti vennero costretti per diversi anni a trasferirsi a Helsinki, per popolare la nuova capitale appena fondata. Devastata da incendi nel 1640 e nel 1682, fu saccheggiata dall'esercito russo di Pietro il Grande nel 1713-21. In seguito tornò a prosperare grazie ai traffici marittimi e all'industria cantieristica. § La chiesa della Santa Croce (sec. XV), un tempo parte di un monastero francescano, è in stile gotico, con coro e volte decorati da affreschi cinquecenteschi. Tipiche abitazioni del sec. XVIII sono Marela, con una facciata rinascimentale del 1891, e Kirsti. Il Museo della Città, ospitato all'interno dell'antico municipio (1776), espone una collezione di merletti a tombolo e oggetti e documenti sulla navigazione. Il Museo d'Arte Lönnström conserva opere di pittori finlandesi del Settecento e dell'Ottocento. § Sede di industrie. Grazie al suo patrimonio architettonico, la città è un'importante meta turistica. Aeroporto.

Media


Non sono presenti media correlati