Questo sito contribuisce alla audience di

Redford, Robert

attore regista e produttore cinematografico statunitense (Santa Monica, California, 1937). Già protagonista a Broadway della commedia di N. Simon A piedi nudi nel parco, portata sullo schermo nel 1967, buon interprete di film quali Caccia di guerra (1961), La caccia (1966), Questa ragazza è di tutti (1967), si affermò tra i nuovi divi di Hollywood grazie a tre western (Butch Cassidy, 1968; Ucciderò Willie Kid, 1969; Corvo rosso non avrai il mio scalpo!, 1972), ai film “politici” Il candidato (1971), Come eravamo (1973) e Tutti gli uomini del presidente (1976), a quelli di confezione spettacolare La stangata (1973), Il grande Gatsby (1974), I tre giorni del condor (1975). Tra i film successivi ricordiamo: Il cavaliere elettrico (1979), Brubaker (1980), Il migliore (1984), La mia Africa (1985), Pericolosamente insieme (1986), Havana (1991), I signori della truffa (1992). Premiato con l'Oscar al primo film come regista (Gente comune, 1981), Redford ha diretto ancora Milagro (1987), In mezzo scorre il fiume (1992), Quiz Show (1994), un duro atto d'accusa contro lo strapotere della televisione, L’uomo che sussurrava ai cavalli (1998), in cui ha diretto per la prima volta se stesso, e La leggenda di Bagger Vance (2000), dal romanzo omonimo di Steven Pressfield, incentrato sul gioco del golf. Nel 2002 è stato premiato con l'Oscar alla carriera. Da ricordare inoltre l'attività di promotore di iniziative cinematografiche con la creazione del Sundance Institute che, dal 1984, sponsorizza il Festival del cinema americano indipendente di Park City. Nel 2004 è tornato nelle sale cinematografiche interpretando il thriller In ostaggio di P. J. Brugge e nel 2005 con Il vento del perdono di L. Hallström. Dal 2007 è tornato alla regia con Leoni per agnelli, The Conspirator (2010) e La regola del silenzio - The Company You Keep (2012).

Media

Robert Redford