Questo sito contribuisce alla audience di

Regnard, Jean-François

autore teatrale francese (Parigi 1655-castello di Grillon, presso Dourdan, Essonne, 1709). Giovane borghese appassionato di viaggi, percorse l'Europa e l'Oriente, finendo prigioniero dei corsari ad Algeri (1678). Liberato, si spinse fino in Lapponia. Dei due episodi diede le versioni romanzate in Provençale (postuma, 1731) e in Voyage en Laponie (1681). Al ritorno comprò una carica finanziaria e intraprese la carriera teatrale, creando per il Théâtre-Italien e poi per il più impegnativo Théâtre-Français un buon numero di commedie di carattere, in versi, degne per la loro straordinaria vivacità della tradizione molieriana: Le joueur (1696), Les folies amoureuses (1704), Le légataire universel (1708). La sua attività più propriamente poetica comprende canzoni, epistole e satire.

Media


Non sono presenti media correlati