Questo sito contribuisce alla audience di

Reljković, Matija Antun

poeta croato (Svinjar, oggi Davor, Slavonia, 1732-Vinkovci 1798). Ufficiale dell'esercito austriaco, durante la prigionia in Prussia scrisse il poemetto didascalico Il satiro ovvero l'uomo selvatico (1762 e 1779), che lo rese assai popolare. Frutto del razionalismo illuministico, l'opera si svolge in forma di dialogo tra un contadino e un satiro e rievoca il glorioso passato della Slavonia, confrontandolo con l'arretratezza e l'inerzia del presente. Reljković pubblicò inoltre un volume di canti e preghiere slavone (1761) e alcuni manuali scolastici.

Media


Non sono presenti media correlati