Questo sito contribuisce alla audience di

Renner, Karl

statista austriaco (Unter-Tannowitz, Moravia, 1870-Vienna 1950). Socialdemocratico di tendenze moderate, specialista della questione delle nazionalità, deputato al Reichstag dal 1907, divenne uno dei capi del suo partito e quindi primo cancelliere della prima Repubblica austriaca (1918-20). Dopo aver creato la Banca del Lavoro di Vienna, presiedette il Nationalrat (1931-33), fu incarcerato sotto Dollfuss nel 1934 e visse poi ritirato durante il periodo nazista, pur avendo approvato l'Anschluss. Nell'aprile 1945 assunse la direzione del governo provvisorio e, nel dicembre dello stesso anno, la presidenza della seconda Repubblica austriaca, che sotto la sua guida compì i primi difficili passi verso la ricostruzione materiale e morale.

Media


Non sono presenti media correlati