Questo sito contribuisce alla audience di

Reuter, Ernst

uomo politico tedesco (Apenrade 1889-Berlino 1953). Collaboratore di Lenin in Russia nel 1917-18, fu per pochi mesi segretario generale del Partito Comunista Tedesco nel 1920, ma aderì poi alla socialdemocrazia. Eletto borgomastro di Berlino nel 1947, venne bocciato dalle autorità sovietiche; rieletto nel 1948, dopo la divisione della città in due settori, capeggiò la resistenza al blocco comunista del settore occidentale, di cui divenne borgomastro reggente nel 1950, prodigandosi in difesa dei legami di Berlino Ovest con la Repubblica Federale di Germania e con il mondo occidentale.

Media


Non sono presenti media correlati