Questo sito contribuisce alla audience di

Ribeiro, Aquilino

scrittore portoghese (Carregal, Beira Alta, 1885-Lisbona 1963). La sua inquieta vita è connessa agli ideali rivoluzionari che gli costarono più volte il carcere e l'esilio. Della sua vastissima opera, iniziata nel 1913 con i racconti O jardim das tormentas (Il giardino delle tempeste), presentati da Malheiro Dias, si ricordano i romanzi Filhas da Babilônia (1920; Figlie di Babilonia), O homen que matou o diabo (1930; L'uomo che uccise il diavolo), O arcânjo negro (1947; L'arcangelo negro) e i racconti destinati all'infanzia.

Media


Non sono presenti media correlati