Questo sito contribuisce alla audience di

Ricciòli, Giovanni Battista

astronomo e geografo italiano (Ferrara 1598-Bologna 1671). Insegnò astronomia nei collegi dell'ordine dei gesuiti, a cui apparteneva. Pur possedendo una profonda cultura scientifica, osteggiò il sistema copernicano nello scritto dal titolo Argomento contro il moto diurno della Terra (1668), pubblicato sotto lo pseudonimo di Michele Manfredi. Fu autore anche di una Geographia et Hydrographia reformata (1661), nella quale raccolse determinazioni astronomiche, sue e di altri, compiute in vari luoghi della penisola, preparando il primo profilo della mappa d'Italia. Nel 1651 pubblicò una mappa della Luna che s'impose su quella di Hevelius per la nomenclatura delle conformazioni ivi adottata e tuttora in uso.

Media


Non sono presenti media correlati