Questo sito contribuisce alla audience di

Richier, Ligier

scultore francese (Saint-Mihiel-en'Lorraine ca. 1500-Ginevra 1566/67). Mossosi inizialmente nella tradizione tardogotica (altare della chiesa di Hatton-le-Chatel, 1528), fu in seguito influenzato dai modi del manierismo italiano (monumento funebre di René de Chalon, in parte disperso, 1548, Bar-le-Duc, chiesa di St.-Ètienne). Suo capolavoro è il grandioso Santo Sepolcro (Saint-Mihiel, chiesa di St.-Ètienne), composto di tredici figure di squisito formalismo. Scultori furono anche il figlio Gérard (Saint-Mihiel 1534-? 1600), attivo al Palazzo Ducale di Nancy, e il nipote Jean (Saint-Mihiel 1581-Metz 1625), cui si attribuisce un bassorilievo con il Giudizio di Daniele (Parigi, Louvre). Jean fu anche abile medaglista.

Media


Non sono presenti media correlati