Questo sito contribuisce alla audience di

Rifbjerg, Klaus

scrittore e poeta danese (Copenaghen 1931). Ha esordito con la raccolta poetica In cammino con me stesso (1956), in cui ha presentato sotto forma di fotogrammi le varie fasi della sua vita, dalla nascita al matrimonio. Successivamente ha pubblicato altre raccolte di lirica, fra le quali è particolarmente significativo il lungo poema Camuffamento (1961). I suoi scritti in prosa Boi-i-ing 1964 e Marzo 1970 hanno suscitato in Danimarca un notevole scalpore. Tra le altre opere: L'innocenza cronica (1958), La grande sbronza (1958), Lo sviluppo (1958), Lettera a Gerda (1972), Estate (1974), Grazie per la gita (1975), Twist (1976), Il cuore di tela cerata (1979), Il buco nero (1980), Le scimmie sante (1981). Membro dell'Accademia Danese, Rifbjerg ha scritto con successo anche per il cinema, la radio e la televisione.

Media


Non sono presenti media correlati