Questo sito contribuisce alla audience di

Righi, Augusto

fisico italiano (Bologna 1850-1920). Professore alle università di Palermo (1880) e di Bologna (1889), fu membro dell'Accademia dei Lincei e di numerose altre associazioni nazionali ed estere. Sperimentatore di eccezionale abilità, precisò e completò, fra il 1893 e il 1896, i ritrovati di H. Hertz, servendosi di un nuovo tipo di oscillatore (oscillatore di Righi), capace di generare onde elettromagnetiche di lunghezza centimetrica; in particolare fu il primo a ottenere la doppia rifrazione delle onde elettromagnetiche. Tali esperienze, raccolte nell'opera Ottica delle oscillazioni elettriche (1897), ebbero eccezionale importanza nel settore applicativo. Il suo allievo G. Marconi si servì proprio dell'oscillatore di Righi per effettuare i primi esperimenti di trasmissione a distanza.

Media


Non sono presenti media correlati