Questo sito contribuisce alla audience di

Rimèlla

comune in provincia di Vercelli (83 km), 1176 m s.m., 28,90 km², 142 ab. (rimellesi), patrono: san Michele Arcangelo (29 settembre).

Centro situato nell'alto bacino del torrente Mastallone. Fondato verso il sec. XIII da emigranti vallesi (Walser), seguì le vicende del feudo della Valsesia, passato ai Savoia nel 1703.§ Nell'abitato, che ospita una piccola comunità walser con le caratteristiche abitazioni in pietra e legno, sorge la parrocchiale di San Michele (sec. XVIII), a pianta ovoidale con quattro cappelle.Il paese è sede di uno dei musei più antichi del Piemonte, fondato nel 1836 dall'emigrato rimellese Giovanni Battista Filippa (1778-1838), che espone raccolte numismatiche e naturalistiche.§ Rilevante è il turismo di villeggiatura estiva ed escursionistico (cima Capezzone e monte Capio). Si praticano le attività di sfruttamento dei boschi e l'allevamento bovino, ovino e caprino.

Media


Non sono presenti media correlati