Questo sito contribuisce alla audience di

Rimuš

re di Akkad (sec. XXIII a. C.). Figlio e successore del grande Sargon, nel suo breve regno fu impegnato a mantenere le conquiste paterne. Ebbe ragione della ribellione delle città sumeriche (Ur, Umma) e ne abbatté le mura; domò le rivolte di Kazallu, Dêr, Lagaš, Adab. Compì una spedizione a est, contro Elam. Perì in una congiura di palazzo; gli succedette il fratello Man-ištusu.

Media


Non sono presenti media correlati