Questo sito contribuisce alla audience di

Rinnovaménto civile d'Itàlia, Del-

opera politica di V. Gioberti, pubblicata nel 1851; rappresenta il passaggio dell'autore dal neoguelfismo all'idea democratica. Nella prima parte dell'opera Gioberti conduce una critica serrata al Risorgimento (fino al 1849), che egli giudica un fallimento per il gretto “municipalismo” dei conservatori e l'intransigente “puritanesimo” dei democratici. Nella seconda l'autore traccia le linee di un “rinnovamento”, che accoglie le aspirazioni dei popoli quali si erano manifestate nella rivoluzione del 1848 in Europa, fondandolo nell'idea democratica e nella realizzazione delle riforme richieste dal popolo: istruzione obbligatoria, suffragio universale, assicurazioni sociali, ecc. Gioberti credeva di poter raccogliere il consenso popolare nell'unità della patria sotto la bandiera della monarchia sabauda, ma proprio il movimento monarchico strumentalizzò il suo programma per una svolta decisamente moderata e ben lontana dalle aspirazioni del popolo.

Media


Non sono presenti media correlati