Questo sito contribuisce alla audience di

Ritter, Karl (geografo)

geografo tedesco (Quedlinburg 1779-Berlino 1859). Allievo di Guts Muths e attento studioso delle teorie pestalozziane sul rapporto uomo-natura, insegnò geografia all'Università di Berlino dal 1820. È considerato con A. von Humboldt il fondatore delle moderne teorie geografiche sul rapporto tra i fenomeni fisici e quelli umani. Fra le sue opere di maggior rilievo: Die Erdkunde im Verhältnis zur Natur und zur Geschichte des Menschen (1817-18; La geografia in relazione alla natura e alla storia dell'uomo) e Einleitung zur allgemeinen vergleichenden Geographie (1852; Introduzione alla geografia generale comparata).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti