Questo sito contribuisce alla audience di

Riunióne

Guarda l'indice

Generalità

Isola dell'Oceano Indiano, nel gruppo delle isole Mascarene, ca. 640 km a E del Madagascar; 2504 km²; 781 962 ab. nel 2006, con una densità di 336 ab./km²; capoluogo Saint-Denis; costituisce un dipartimento d'Oltremare della Repubblica francese, rappresentato nel Parlamento francese da 5 deputati e da 3 senatori. Lingua ufficiale è il francese, ma si parla normalmente un creolo-francese; religione più diffusa è la cattolica. Di origine vulcanica, con cime elevate (Piton des Neiges, 3069 m; Piton de la Fournaise, 2631 m), è caratterizzata da un clima di tipo tropicale, con notevoli differenze termiche e pluviometriche tra il versante nordorientale, esposto agli umidi alisei, e quello sudoccidentale, molto più asciutto perché sottovento. L'economia si basa essenzialmente sull'agricoltura (canna da zucchero soprattutto; poi vaniglia, geranio, ylang-ylang, vetiver e altre essenze che alimentano l'industria degli oli essenziali), l'allevamento (suini, caprini, bovini), lo sfruttamento forestale (legname) e la pesca. I centri più importanti, dopo il capoluogo, sono Saint-Paul e Saint-Pierre. Porto principale è Pointe-des-Galets; aeroporto a Gillot/Saint-Denis. In francese, La Réunion.

Storia

Scoperta dal portoghese Pedro Mascarenhas nel 1513, fu poi visitata da Olandesi e Inglesi; quindi da Francesi che, nella prima metà del sec. XVII, la denominarono Île Bourbon e vi si insediarono stabilmente. Nel 1663 Parigi la affidò alla Compagnia delle Indie Orientali che la popolò di schiavi africani e vi introdusse varie colture agricole, tra cui il caffè. Nel 1714 vi giunsero anche i lazzaristi e l'isola fu eretta a prefettura apostolica. Nel 1793 Bourbon si diede, sulla falsariga della Rivoluzione francese, una Costituzione e un'Assemblea repubblicana e assunse il nome di La Réunion. Durante il periodo napoleonico Riunione fu ribattezzata con il nome di Isola Bonaparte e posta in una situazione di subordinazione rispetto a l'Île de France (Mauritius). Nel 1810 tutte le Isole Mascarene furono conquistate dall'Inghilterra che restituì alla Francia solo La Réunion nel 1815. Dal 1946 è un dipartimento d'Oltremare della Francia.