Questo sito contribuisce alla audience di

Rivalta Bòrmida

comune in provincia di Alessandria (27 km), 140 m s.m., 10,04 km², 1443 ab. (rivaltesi), patrono: san Domenico (8 agosto).

Centro dell'Alto Monferrato, situato alla destra della Bormida. Possesso del comitato di Acqui, passò al marchese Aleramo e quindi ai marchesi di Sezzadio, suoi successori. Conseguì autonomia comunale, che mantenne anche dopo la spontanea sottomissione ai marchesi del Monferrato; questi lo infeudarono a vari signori, fino a che nel 1708 entrò nei domini sabaudi.§ La parrocchiale di San Michele, eretta in forme romanico-gotiche nel sec. XIII, fu ampiamente ristrutturata in età barocca. Restano, inglobate in alcuni edifici, parti della cinta muraria e di un torrione. § Nella pianura si coltivano pregiati ortaggi (anche biologici) e, sulla fascia collinare, la vite (con produzione di vini DOC). L'industria opera nei settori meccanico (macchine utensili), dei concimi e delle carpenterie in legno e in metallo.

Media


Non sono presenti media correlati