Questo sito contribuisce alla audience di

Rožestvenskij, Zinovij Petrovič

ammiraglio russo (Pietroburgo 1848-1909). Nel 1904 fu nominato viceammiraglio e posto al comando di una squadra navale raccogliticcia che, partendo dal Baltico, doveva soccorrere la squadra del Pacifico minacciata dagli attacchi giapponesi. Dopo una difficilissima navigazione di oltre 4 mesi, piena di ostacoli e imprevisti di ogni genere, Rožestvenskij incontrò presso l'isola di Tsushima la flotta nipponica dell'ammiraglio Togo, che riportò (27-28 maggio 1905) una completa vittoria. Rožestvenskij, gravemente ferito e fatto prigioniero, dovette subire più tardi un processo, dal quale però uscì assolto. Valoroso, energico, leale, egli espiò tragicamente un'impreparazione militare e una leggerezza politica di cui non era colpevole. Gli storici militari sono oggi concordi nel considerarlo uno dei migliori marinai di tutti i tempi.

Media


Non sono presenti media correlati