Questo sito contribuisce alla audience di

Robèrti, Giambattista

poligrafo italiano (Bassano 1719-1786). Gesuita, fu professore a Piacenza, Brescia, Bologna e Roma. Scrisse moltissimo, in versi e in prosa, sugli argomenti più svariati, cercando di conciliare le spinte innovatrici dell'illuminismo con il tradizionalismo cattolico. In versi compose poemetti didascalici (Le fragole, 1752; Le perle, 1756) e polemici (La moda, 1746; La commedia, 1755) e una raccolta di Favole esopiane. In prosa scrisse panegirici, discorsi accademici e alcuni trattati di argomento teologico, filosofico, pedagogico e morale, fra i quali Del legger libri di metafisica e di divertimento (1769), i quattro Opuscoli sopra il lusso (1772), le Annotazioni sopra l'umanità del secolo XVIII (1781), Lettere sopra i negri, Dell'amore verso la patria, Dei doveri dei padroni verso i servitori.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti