Questo sito contribuisce alla audience di

Roberts, Julia

attrice statunitense (Atlanta, Georgia, 1967). Ha legato essenzialmente il suo nome allo strepitoso successo di Pretty Woman (1990), rilettura moderna della favola di Cenerentola che l'ha resa improvvisamente una star, anche se già aveva recitato in Mystic Pizza (1988) e nel dramma tutto al femminile Fiori d’acciaio (1989). Negli anni Novanta ha prediletto commedie divertenti come Inviati molto speciali (1994), Qualcosa di cui... sparlare (1995), Il matrimonio del mio migliore amico (1997) e thriller come A letto con il nemico (1991) e Il rapporto Pelican (1993). È stata inoltre la cameriera innamorata in Mary Reilly (1995), la fidanzata di Michael Collins (1996) e l'innamorata intellettuale e svanita in Tutti dicono I love you (1996) di W. Allen. Dopo Ipotesi di complotto (1997) e Nemicheamiche (1998), nel 1999, di nuovo in coppia con R. Gere, ha tentato con un'altra commedia sentimentale, Se scappi ti sposo, di raggiungere il successo ottenuto anni prima con Pretty Woman. Con Erin Brockovich di S. Soderbergh, nel ruolo di una donna che con passione, tenacia e indomita volontà si batte per far valere i diritti dei più deboli, Julia Roberts ha ottenuto nel 2001 l'Oscar come migliore attrice protagonista. Sempre nel 2001 ha interpretato, insieme a Brad Pitt, il western The Mexican - Amore senza la sicura (regia di Gore Verbinsky) e la commedia I perfetti di innamorati, diretta da Joe Roth, mentre nel 2003 è stata la protagonista di Mona Lisa smile, di Mike Newell. Nel 2004 ha interpretato Closer di M. Nichols e Ocean's Twelve di Soderberg; nel 2008 ha recitato ancora per M. Nichols in La guerra di Charlie Wilson e in Un segreto tra di noi di D. Lee, mentre nel 2009 è la protagonista di Duplicity di T. Gilroy. Nel 2012 era protagonista di Mirrir, Mirror (Biancaneve) di Tarsem Singh, nel 2013 de I segreti di Osage County di John Wells e nel 2015 di Secret in Their Eyes di Billy Ray (2015).

Media


Non sono presenti media correlati