Questo sito contribuisce alla audience di

Robigo

dea dell'antica Roma, il cui nome significa “Ruggine” e che perciò parrebbe personificare una malattia del grano chiamata appunto ruggine, o anche golpe o carbonchio. Alcuni autori tramandano al suo posto un Robigus di sesso maschile. La festa di Robigo era detta Robigalia e aveva sostanzialmente lo scopo di tener lontana dalle messi la pericolosa “ruggine”.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti