Questo sito contribuisce alla audience di

Roddino

comune in provincia di Cuneo (55 km), 610 m s.m., 10,45 km², 363 ab. (roddinesi), patrono: Madonna del Rosario (prima domenica di ottobre).

Centro delle Langhe, situato alla destra del torrente Riavolo, affluente del torrente Rea. Compreso nel comitato di Alba, fece parte dei territori di Bonifacio del Vasto, che lo lasciò ai marchesi di Cortemilia. Passato al Marchesato di Saluzzo (1197), ne seguì le vicende, finché fu annesso ai domini sabaudi nel 1601.La parrocchiale di Santa Margherita (1420) è stata ampliata e restaurata nel 1928.§ Il quadro economico è dominato dalla viticoltura, cui si lega la produzione di vini pregiati (dolcetto). Si coltivano anche cereali, ortaggi e nocciole; discretamente sviluppato è l'allevamento bovino e avicolo. Risorse provengono dal turismo.

Media


Non sono presenti media correlati