Questo sito contribuisce alla audience di

Rodoaldo

re dei Longobardi (m. 653). Figlio di Rotari e di Gundiperga, figlia di Teodolinda, ariano come il padre, gli succedette nel 652, ma dopo sei mesi di regno perì in una congiura che portò sul trono Ariperto.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti