Questo sito contribuisce alla audience di

Rodoficofite

sf. pl. Divisione (Rodophycophyta) di Alghe macroscopiche, denominate comunemente Alghe Rosse per la colorazione dei talli, che vanno dai toni chiari del rosso al rosso violaceo. Salvo rare eccezioni, sono forme pluricellulari, filiformi-filamentose, cilindracee, fogliacee o laminari, più o meno espanse o ramificate, spesso differenziate in cauloidi, fronde e rizoidi, con cromatofori stellati o nastriformi o a disco, contenenti, accanto alla clorofilla, un pigmento rosso (ficoeritrina) per lo più associato a uno azzurro (ficocianina). La parete cellulare è di natura pecto-cellulosica, con tendenza a gelificare per assunzione d'acqua; caratteristico un prodotto di assimilazione (rodamilon), sostanza simile all'amido dalla colorazione brunastra. La riproduzione agamica avviene per spore immobili, raggruppate comunemente a quattro a quattro entro speciali cellule sporangiofore, più raramente in numero di una o due per ogni cellula. Nella riproduzione sessuata il gamete maschile (spermazio) viene trasportato passivamente a fecondare l'ovocellula femminile del carpogonio, che può essere sostenuto da un filamento di brevi cellule specializzate. Il ciclo riproduttivo sessuato può tuttavia risultare piuttosto complesso per la formazione (dopo la fecondazione) di elementi particolari: lo zigoto comunque origina un carposporofito che contiene le carpospore, cellule riproduttive sessuate. Le Rodoficofite sono alghe prevalentemente marine, con poche specie d'acqua dolce; vivono spesso a profondità superiori ai 50 metri e oltre; talora, come per esempio le Corallinacee, possono incrostarsi di carbonato di calcio e contribuire alla formazione di scogliere e di atolli nei mari caldi. Alcune specie hanno un certo interesse pratico in quanto forniscono agar-agar e carrageen. La divisione comprende le sottoclassi Bangioficidee e Florideoficidee, le quali ultime, che rappresentano il maggior numero di specie, si distinguono a loro volta in vari ordini (Nemalionali, Gelidiali, Criptonemiali, Gigartinali, Rodimeniali, Ceramiali). § Le Rodoficofite hanno una particolare importanza in geologia e paleontologia perché durante tutte le ere passate hanno rappresentato il ruolo di importanti costruttori. Durante il Paleozoico e il Mesozoico, un ruolo preminente è stato svolto dalle Solenoporacee (dell'ordine Criptonemiali). Successivamente, con il Cenozoico, divennero predominanti, sempre all'interno dello stesso ordine, le Corallinacee.