Questo sito contribuisce alla audience di

Roelants, Maurice

scrittore belga di lingua neerlandese (Gand 1895-Gaasbeek, Bruxelles, 1966). Lirico raffinato, evocatore di malinconiche atmosfere (La coppa di purificazione, 1918; La rinuncia, 1930; L'elogio dell'anima, 1949), acquistò fama soprattutto come narratore. Nei romanzi (La visitatrice, 1927; La vita che sognavamo, 1931; Tutto s'aggiusta, 1937) e nei racconti (Il suonatore di jazz, 1928) Roelants, trascurando gli avvenimenti esterni, scava, con minuziosa analisi psicologica, nell'animo dei suoi personaggi (tipi comuni, borghesi) mettendone a fuoco i conflitti interiori. Il dramma si svolge nelle coscienze piuttosto che nei fatti: di qui l'accusa di staticità mossa alle sue opere.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti