Questo sito contribuisce alla audience di

Rognóni Taéggio, Francésco

violinista, violista e compositore (m. forse prima del 1626). Fu al servizio del re Sigismondo III di Polonia, indi fu attivo presso famiglie gentilizie e infine, dal 1613 al 1624, fu maestro di cappella del governatore di Milano; dal 1620 fu anche maestro a S. Ambrogio. Oltre che come valido compositore di opere vocali e strumentali, è ricordato come autore del trattato Selva de varii passaggi secondo l'uso moderno per cantare et suonare (Milano 1620), preziosa fonte sulla prassi esecutiva del primo barocco.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti