Questo sito contribuisce alla audience di

Romanzo dei còmici, Il-

(Le roman comique). Opera d'ispirazione burlesca su un fondo di avventure picaresche, pubblicata da Paul Scarron in due parti nel 1651 e nel 1657. Una terza parte, come complemento, fu aggiunta da A. Offray verso il 1680. Una compagnia di guitti a Le Mans e le varie vicende degli attori e dei loro conoscenti si snodano con burlesca vivacità senza un vero legame, se non l'amore di due coppie di commedianti, Mademoiselle de l'Étoile e Destin, Angelica e Leandro. Varie novelle sono inserite nel romanzo, con intento serio e sottilmente letterario secondo un uso del tempo. La parte più importante del libro è data dalla narrazione ridanciana dei casi dell'attore La Rancune, del poeta della compagnia Roquebrune e dell'avvocato Ragotin (che ama l'arte drammatica e segue i comici invaghito di Mademoiselle de l'Étoile).

Media


Non sono presenti media correlati