Questo sito contribuisce alla audience di

Ronsécco

comune in provincia di Vercelli (15 km), 145 m s.m., 24,57 km², 616 ab. (ronsecchesi), patrono: san Lorenzo (10 agosto).

Centro della bassa pianura vercellese, tra i fiumi Po e Sesia. Appartenne ai vescovi di Vercelli, che lo infeudarono ai Bondoni; passato ai Savoia, nel 1620 fu ceduto a Federico Ghislieri. In seguito fu sotto la giurisdizione di diverse famiglie: i Braida (1625), i Parato (1706) e i Lanfranchi (1724).§ La parrocchiale di San Lorenzo conserva ben poco dell'originaria struttura romanico-gotica: ampliata nel 1775, fu di nuovo trasformata nel 1875. Vicino al sito del castello medievale è situata la cascina Castellazzo, il cui nome indica la presenza di antiche strutture fortificate.§ L'economia si basa sull'agricoltura (riso, frumento e foraggi), l'allevamento bovino e l'industria, attiva nei settori meccanico (macchine agricole e carpenteria metallica) e della lavorazione del legno.

Media


Non sono presenti media correlati