Questo sito contribuisce alla audience di

Roséto, Il-

(Gulistān). Capolavoro prosastico-poetico di Sa‘dī di Shīrāz e opera celeberrima della letteratura persiana classica (sec. XIII). Consiste in una raccolta di racconti brevi, in prosa rimata, mista a versi arabi e persiani, divisa in otto capitoli secondo l'argomento. Il contenuto è molto vario, con elementi anche autobiografici: benché ricco di massime di saggezza a commento degli episodi narrati, il Roseto rivela un'etica tollerante e bonaria. La lingua, valendosi al massimo delle caratteristiche paratattiche del neo-persiano, risulta stupendamente semplice e scorrevole.

Media


Non sono presenti media correlati