Questo sito contribuisce alla audience di

Rosòra

comune in provincia di Ancona (50 km), 140 m s.m., 9,42 km², 1748 ab. (rosorani), patrono: san Michele (29 settembre).

Centro su un'altura della valle del fiume Esino. Si sviluppò attorno al castello costruito nel sec. XIII; nel 1284 diventò possesso di Jesi di cui seguì le vicende storiche. Dal 1928 al 1946 il territorio fu aggregato a Mergo, con il quale costituì il comune di Rosora Mergo.§ Del castello rimane il torrione e tratti di mura con camminamenti e sotterranei; la parrocchiale fu edificata nel 1561 e conserva un crocifisso ligneo del sec XVII.§ L'agricoltura dà cereali, foraggi e soprattutto uva; diverse imprese artigiane operano nei settori tessile, delle macchine agricole e dei materiali da costruzione.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti