Questo sito contribuisce alla audience di

Rosales, Luis

poeta spagnolo (Granada 1910-Madrid 1992). Prima della guerra civile ha fatto parte del gruppo cattolico della rivista Cruz y Raya di J. Bergamín e ha pubblicato i primi versi (Abril, 1935) che lo hanno rivelato epigono della Generazione del '27. Dopo la guerra è stato tra i promotori delle riviste Escorial e Cuadernos Hispanoamericanos e ha pubblicato versi di notevole valore (Retablo del nacimiento del Señor, 1940; La casa encendida, 1949; Rimas, 1951; Segundo Abril, 1972; Diario di una resurrección, 1979; La almadraba, 1980) e le intense prose poetiche de El contenido del corazón (1969); nonché saggi critici (Cervantes y la libertad, 1960; Pasión y muerte de Villamediana, 1964; El sentimiento del desengaño en la poesía barroca, 1966; La poesía de Neruda, 1978). Tra le ultime pubblicazioni di Rosales, premio Cervantes 1982, Poesía reunida (1980-81), Un rostro en cada ola (1982), Oigo el silencio universal del miedo (1984).

Media


Non sono presenti media correlati