Questo sito contribuisce alla audience di

Rosegger, Peter

pseudonimo dello scrittore austriaco Peter Kettenfeier (Krieglach, Stiria, 1842-1918). Figlio di pastori, autodidatta, bibliotecario a Lubiana, compì in seguito studi più regolari e viaggi, anche in Italia. Nel filone della narrativa a carattere regionale e rusticano e sul modello delle storie di calendario dei realisti Anzengruber e B. Auerbach, descrisse con grande ricchezza di motivi e in una lingua colorita di dialetto la vita dei contadini della Stiria in circa cinquanta volumi di racconti e romanzi molto popolari, fra i quali Die Schriften des Waldschulmeisters (1874; Gli scritti del maestro di scuola nel bosco), Der Gottsucher (1883; Il cercatore di Dio) e Jakob der letzte (1888; Giacobbe l'ultimo). Ancor più diffusi sono i suoi scritti autobiografici, quali Waldheimat (1877; Patria boscosa), Mein Weltleben (1898; La mia vita nel mondo), da cui traspaiono una decisa intenzione educativa e un cristianesimo intriso di religione pagana della natura.

Media


Non sono presenti media correlati