Questo sito contribuisce alla audience di

Rosignano Marìttimo

comune in provincia di Livorno (29 km), 147 m s.m., 120,82 km², 30.581 ab. (rosignanini), patrono: san Nicola (10 settembre).

Centro della Maremma, situato su un poggio dominante la sponda destra del torrente Fine. Nel sec. VIII fu sotto la giurisdizione della Chiesa lucchese. Dal Mille passò agli arcivescovi e poi al comune di Pisa, di cui seguì le vicende. Solvay sorse all'inizio del sec. XX intorno all'omonimo stabilimento chimico.§ L'antico castello (sec. XIII-XIV) conserva due torrioni e la torre del cassero, sede del Museo Comunale. L'adiacente pieve romanica fu modificata nel Cinquecento e poi ripristinata.§ Al centro del quadro economico locale è l'industria chimica, affiancata da imprese operanti nei settori meccanico, delle materie plastiche e dei materiali da costruzione. Sviluppata è l'attività commerciale e turistica nelle località costiere. L'agricoltura produce cereali e foraggi e si pratica l'allevamento bovino, ovino e avicolo.§ Sulla costa è Castiglioncello, rinomata località turistica.

Media


Non sono presenti media correlati