Questo sito contribuisce alla audience di

Roskilde (città)

città della regione Sjælland (Danimarca), 44 m s.m., 55.051 ab. (stima 2007).

Situata nella parte più interna del fiordo omonimo, è un importante nodo ferroviario. Fu capitale della Danimarca dal sec. XII al 1445. Dal 1995 la sua cattedrale è stata inclusa nel Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. Università. § Fondata nel sec. X, diventò presto una delle più importanti città dell'Europa settentrionale(già nel 1020 vi si contavano 14 chiese e 5 monasteri). Sede della Corona e della Chiesa cattolica danese, decadde in seguito all'introduzione della Riforma (1536), riprendendosi solo nel sec. XIX, quando fu raggiunta dalla ferrovia. § La cattedrale in mattoni, iniziata nel 1170 in forme tardoromaniche, risente anche di influssi gotici della Francia settentrionale nei completamenti trecenteschi. All'interno, oltre a pregevoli sculture lignee e stalli del coro tardogotici, si trovano numerose tombe dei re danesi: particolarmente notevoli sono quelle della regina Margareta (1423), di Cristiano II (di C. Floris de Vriendt, 1579) e di Federico II (di Gert von Egen, 1598), in marmo e alabastro. La città ospita il Museo vichingo della navigazione e il Museo Roskilde che illustra la storia cittadina, con una sezione dedicata alla preistoria della regione. § Dal 1971, tra la fine di giugno e i primi di luglio, si svolge il Roskilde Festival, uno degli avvenimenti musicali più importanti, a livello mondiale, nell'ambito della musica rock e pop. Nelle vicinanze della città sorge la residenza reale di Ledreborg (sec. XVIII), che custodisce ricche raccolte d'arte.

Media


Non sono presenti media correlati