Questo sito contribuisce alla audience di

Rosselana

favorita ottomana (ca. 1505-1558). Di origine slava, divenne la moglie favorita del sultano ottomano Solimano I. I cronisti dell'Occidente ne lodavano la grazia più che la bellezza: fu ambiziosa ed energica nell'assicurare la successione al trono del figlio Selim II. Per esserle stati ostili perirono di morte violenta due gran vizir, Ibrāhīm e Aḥmed pascià, nonché lo stesso figlio primogenito di Solimano, Muṣṭafā Mülhisi.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti