Questo sito contribuisce alla audience di

Rostov (città)

città (33.803 ab., stima 2005) della Russia, nella provincia di Jaroslavl', 56 km a SSW di Jaroslavl', tra le più antiche città russe, le cui origini risalgono ai sec. VII-VIII. Divenuta centro di un florido principato in età medievale (fu chiamata Veliki, Grande), decadde in conseguenza di invasioni mongole e lituane. Entrata in conflitto col principato di Moscovia fu annessa da quest'ultimo nel 1474. § Al sec. XVI, momento di massima fioritura artistica della città, risalgono la cattedrale della Dormizione, a cinque cupole, di tipologia affine alla cattedrale della Dormizione di Mosca; la cattedrale del monastero Avraamiev, di grande imponenza, prototipo delle chiese della scuola di Jaroslavl, e la chiesa dell'Ascensione. Di notevole importanza il cosiddetto Cremlino, innalzato fra il 1670 e 1683 intorno alla residenza del metropolita; il complesso comprende quattro chiese e tre grandi palazzi collegati fra loro e raccolti intorno a un vasto spazio aperto centrale. Le chiese conservano interessanti affreschi del 1770-80.

Media


Non sono presenti media correlati