Questo sito contribuisce alla audience di

Rotondèlla

comune in provincia di Matera (96 km), 576 m s.m., 76,93 km², 3233 ab. (rotondellesi), patrono: sant’ Antonio (13 giugno).

Centro situato alla destra della bassa valle del fiume Sinni. Citato come Rotunda Maris nel 1267, appartenne ai Sanseverino fino al 1540 e in seguito a vari signori. Nell'area di Piano Sollazzo sono stati rinvenuti i resti di un villaggio risalente alla media Età del Bronzo (1500 a. C.).Suggestivo borgo storico al sommo di un colle, per la posizione panoramica su un ampio tratto della pianura e della costa è definito “il balcone sullo Ionio”.§ L'economia si basa in parte sull'agricoltura (olive, agrumi, granoturco, fagioli e frutta) e sull'allevamento (bovini, bufali), in parte sull'industria chimica e metalmeccanica e sul turismo estivo. Nel territorio opera il Centro ENEA Trisaia, che svolge ricerche sulle nuove tecnologie energetiche.

Media


Non sono presenti media correlati