Questo sito contribuisce alla audience di

Rouleau, Raymond

regista e attore franco-belga (Bruxelles 1904-Parigi 1981). Dopo aver esordito in teatro a Bruxelles, si trasferì a Parigi nel 1927, dove completò il proprio apprendistato. Regista eclettico con un gusto orientato verso lo spettacolo appariscente, acquisì il suo maggior prestigio anche internazionale nel secondo dopoguerra, tanto da essere invitato a lavorare all'estero (in Italia allestì Cirano de Bergerac, con Cervi, nel 1953). Tra gli autori da lui messi in scena vanno ricordati T. Williams (Un tram che si chiama Desiderio, 1949) e A. Miller (Il crogiuolo, 1954). Una delle sue regie più ammirate per sobrietà fu quella di A porte chiuse di J.-P. Sartre (1944).

Media


Non sono presenti media correlati