Questo sito contribuisce alla audience di

Roumanille, Joseph

scrittore francese di lingua occitanica (Saint-Rémy-de-Provence 1818-Avignone 1891). Figlio di contadini, fu avviato alle lettere e all'impiego di maestro elementare. Ebbe allievo Mistral, col quale si pose a capo del felibrismo e del suo organo letterario, L'Armana prouvençau, nel 1854. All'interno del movimento ebbe massima autorità in campo ortografico, con l'imposizione del provenzale sugli altri dialetti occitanici. Fece della sua stamperia-libreria il centro di diffusione della rinata cultura occitanica, cui aveva contribuito con opere di poesia (Li margarideto, 1847, Le margheritine; Lis oubreto en vers, 1859, Operette in versi) e di prosa (Lis oubreto en proso, 1859, Operette in prosa; Li conte provençau et li cascalereto, 1883, Racconti provenzali e chiacchierate).

Media


Non sono presenti media correlati