Questo sito contribuisce alla audience di

Roussel, Albert

compositore francese (Tourcoing, Nord, 1869-Royan 1937). Lasciata la carriera di ufficiale di marina, dal 1894 studiò alla Schola Cantorum di Parigi, dove fu allievo di V. d'Indy e dove poi insegnò fino al 1914, avendo tra gli allievi E. Satie, B. Martinu ed E. Varèse. Compì in seguito lunghi viaggi in Estremo Oriente, fu volontario nella I guerra mondiale e si stabilì infine in Normandia, pur continuando a frequentare Parigi. Sostanzialmente isolato, fu tra i maggiori compositori francesi del primo Novecento. La sua abbondante produzione, notevole per eleganza di scrittura, utilizza spesso, nello spirito neoclassico, elementi propri della musica orientale. Si ricordano l'opera-balletto Padmâvatî (1923); i balletti Le festin de l'araignée (1913) e Bacchus et Ariane (1931), Aeneas (1935); le quattro sinfonie (1906-34), la Suite in fa (1926) e la Sinfonietta (1934); composizioni vocali e strumentali da camera.

Media


Non sono presenti media correlati