Questo sito contribuisce alla audience di

Roy, Gabrielle

romanziera canadese di lingua francese (Saint-Boniface, Manitoba, 1909-Québec 1983). Fu una delle esponenti più rappresentative della cultura franco-canadese del dopoguerra. Nei suoi romanzi affrontò con lucidità la nuova realtà del suo Paese: Bonheur d'occasion (1947), La petite poule d'eau (1950), Alexandre Chenevert, caissier (1954), Rue Deschambault (1955), La montagne secrète (1962), La route d'Altamont (1966), Cet été qui chantait (1972), Ces enfants de ma vie (1977).

Media


Non sono presenti media correlati