Questo sito contribuisce alla audience di

Royal Dutch/Shell

gruppo anglo-olandese, operante nel settore della ricerca, estrazione, trasporto, raffinazione degli idrocarburi, nella commercializzazione e distribuzione dei prodotti petrolchimici derivati dalla loro lavorazione. Nasce nel 1907 in seguito alla fusione di due grandi società, complementari e concorrenti allo stesso tempo, la Royal Dutch Petroleum Co. (fondata all'Aia nel 1890, che controllava ricchi giacimenti petroliferi nelle Indie Olandesi) e la Shell Transport and Trading Co. Ltd. (creata a Londra nel 1897 e specializzata soprattutto al trasporto e al commercio del petrolio). Le due società madri gestiscono due holdings, la britannica Shell Petroleum Co. e l'olandese Shell Petroleum N.V., che controllano a loro volta numerose società operative suddivise secondo le diverse aree geografiche (per esempio la Shell Italia S.p.A.). Nel 1998 ha concluso un accordo e una joint venture con la Texaco: la prima operazione per la costituzione della Equilon Enterprises, la seconda per far confluire le attività della raffinazione e delle pompe di benzina, detenute dalle due compagnie in Europa. Il Gruppo è proprietario di un'imponente rete di oleodotti e di una flotta di petroliere.Tra il 1997 e il 2002 ha deciso di investire nelle energie rinnovabili, specialmente nel settore del fotovoltaico. Da questa operazione è nata Shell Solar per la gestione della produzione di celle e pannelli fotovoltaici. Nel 2002 il Gruppo ha inoltre acquisito l'Enterprise Oil plc, una delle principali compagnie petrolifere indipendenti specializzata nell'esplorazione e produzione di idrocarburi liquidi e gassosi.

Media


Non sono presenti media correlati