Questo sito contribuisce alla audience di

Rubrouck o Rubruck, Guglièlmo di-

(anche Rubruquis o Ruysbroek). Viaggiatore fiammingo (Rubrouck ca. 1220-1293). Frate francescano, si recò in Terrasanta nel 1252 e fu incaricato da re Luigi IX di un'ambasciata presso il re dei Mongoli, Mangū Khān. Salpato da Acri, sbarcò in Crimea e di qui (giugno 1253) si diresse verso l'interno e dopo aver attraversato il Don raggiunse il Volga nei pressi dell'odierna Saratov, discendendo in seguito il fiume fino al Mar Caspio. Di qui si portò fino al lago Balhaš e nell'aprile 1254 giunse a Caracorum in Mongolia, dove incontrò Möngka, cui propose un trattato di amicizia e chiese il permesso di predicare. Senza aver concluso la missione, il 10 luglio intraprese il viaggio di ritorno. Lasciò una relazione del suo viaggio con numerose osservazioni geografiche sui vari Paesi visitati e notizie sui costumi degli abitanti.

Media


Non sono presenti media correlati