Questo sito contribuisce alla audience di

Ruffo di Bagnara, Pàolo, prìncipe di Castelcicala e duca di Calvèllo

generale (Richmond, Inghilterra, 1791-Parigi 1866). Dopo aver militato al servizio degli Inglesi contro Napoleone, entrò a far parte dell'esercito borbonico (1824) raggiungendo il grado di generale. Ambasciatore a Vienna (1831-32), Pietroburgo (1832) e Londra, nel 1855 succedette a Carlo Filangieri come luogotenente reale in Sicilia e l'anno seguente stroncò senza esitazione il tentativo insurrezionale di Bentivegna. Comandante in capo delle truppe di stanza nell'isola, nel 1860 fu sostituito da Lanza dopo la vittoria garibaldina di Calatafimi e si ritirò a vita privata.

Media


Non sono presenti media correlati