Questo sito contribuisce alla audience di

Ruggèri o Ruggièri, Ferdinando

architetto, incisore e scrittore italiano (Firenze 1691-1741). Attivo a Firenze e in altre città della Toscana, non concesse molto al sovraccarico gusto settecentesco, realizzando strutture di severo equilibrio in cui è possibile scorgere anticipazioni neoclassiche. Tra le opere fiorentine si ricordano la facciata sinistra di S. Firenze (1715), considerata la sua realizzazione più importante, il rifacimento del chiostro e della chiesa di S. Felicita (1736-39), il palazzo Capponi, poi Bastogi, in via Cavour (1740), la torre di S. Lorenzo (1740-41). Gli si devono inoltre la ricostruzione di palazzo Sansedoni a Siena (1736) e della collegiata di Empoli (1736-38). Lasciò scritti corredati di incisioni, tra cui Scelta di architetture antiche e moderne della città di Firenze.

Media


Non sono presenti media correlati