Questo sito contribuisce alla audience di

Rundstedt, Karl Rudolf Gerd von-

maresciallo tedesco (Aschersleben, Halle, 1875-Hannover 1953). Esponente della più rigida tradizione militare tedesca, conservò sempre un'indipendenza personale nei confronti del regime nazista che pure servì fedelmente. Ebbe il comando del gruppo di armate principali nell'offensiva contro la Polonia nel 1939, contro la Francia nel 1940 e contro la Russia nel 1941, rivelando doti di freddezza e lucidità strategica; nel novembre 1941 si dimise non condividendo la direzione data da Hitler alla guerra alla Russia. Nell'aprile 1942 accettò il comando di tutte le forze tedesche in Occidente, che resse fino all'inizio del luglio 1944 malgrado il contrasto crescente con Hitler sulla possibilità e i mezzi per fronteggiare la minaccia anglo-americana. Nel settembre 1944 tuttavia fu nuovamente chiamato a dirigere il fronte occidentale, anche se fu rapidamente esautorato dall'invadenza di Hitler e infine rimosso dal comando nel marzo 1945. Nel dopoguerra fu incriminato dagli Alleati per aver permesso violazioni del diritto di guerra alle sue truppe e tenuto in carcere fino al 1949.

Media


Non sono presenti media correlati