Questo sito contribuisce alla audience di

Ruscóni, Camillo

scultore italiano (Milano 1658-Roma 1728). Allievo a Milano di G. Rusnati, si trasferì nel 1685 a Roma dove, dopo un periodo di severo tirocinio, svolse una brillante attività, imponendosi come il caposcuola della scultura del primo Settecento. Le sue opere, che rivelano nella scioltezza compositiva il profondo influsso del Bernini, sono caratterizzate da un perfetto equilibrio tra grazia settecentesca e classicismo (statue di S. Andrea, S. Matteo, S. Giacomo, S. Giovanni per la navata maggiore di S. Giovanni in Laterano, 1708-18; Monumento a Gregorio XIII in S. Pietro, 1720-23).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti

. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->