Questo sito contribuisce alla audience di

Ruscóni, Giàn Enrico

sociologo italiano (n. 1938). Professore di scienze politiche all'Università di Torino, editorialista del quotidiano La Stampa e collaboratore del periodico Il Mulino, ha condotto studi approfonditi sulla cultura tedesca. Questo settore di interesse si è espresso in diversi libri, a partire da La teoria critica della società (1968), dedicato alla Scuola di Francoforte, passando poi per La crisi di Weimar. Crisi di sistema e sconfitta operaia (1977), Rischio 1914. Come si decide una guerra (1987), Germania: un passato che non passa (1987), Capire la Germania (1990), L’eredità di Weimar (1999, con H.A. Winkler), Clausewitz il prussiano. La politica della guerra nell’equilibrio europeo (1999). Alla scienza politica, R. ha dedicato Scambio, minaccia, decisione (1984) e Giochi e paradossi in politica (1989); al caso italiano Se cessiamo di essere una nazione (1993), Resistenza e postfascismo (1995), Patria e repubblica (1997), Possiamo fare a meno di una religione civile? (1999). Come se Dio non ci fosse: i laici, i cattolici e la democrazia, uscito nel 2000, ripercorre la questione della laicità dello Stato democratico, applicata in particolare al caso italiano.

Media


Non sono presenti media correlati