Questo sito contribuisce alla audience di

Rutino

comune in provincia di Salerno (62 km), 371 m s.m., 9,64 km², 920 ab. (rutinesi), patrono: san Michele (seconda domenica di maggio).

Centro del basso Cilento, posto sul versante destro della media valle del fiume Alento. Il borgo fu casale della Baronia del Cilento, feudo dei Sanseverino dalla fine del sec. XI al 1246, poi di vari signori e infine (1661) dei Garofalo. Dalla chiesa di San Michele Arcangelo, in posizione elevata al centro dell'abitato, si gode un magnifico panorama. § L'agricoltura produce cereali, olive e uva (vini del Cilento DOC); sono estesi i pascoli (allevamento bovino). Altre attività sono nei settori dell'imbottigliamento e dei serramenti.

Media


Non sono presenti media correlati