Questo sito contribuisce alla audience di

Sàncio I (re di León)

re di León detto il Grasso (m. 967). Figlio di secondo letto del re Ramiro II, cospirò contro il fratellastro Ordoño III, ma dovette aspettare la morte di lui (955) per succedergli. Detronizzato da Ordoño IV (958), si rifugiò a Cordova; nel 960 un esercito musulmano lo riportò sul trono. Ma presto entrò in conflitto col califfo cordovese (cui aveva promesso dieci piazzeforti che poi non volle cedere) che gli tolse con una spedizione militare la fortezza di San Esteban de Gormaz (963). Costretto alla pace col califfo anche da una ribellione dei sudditi galiziani, morì avvelenato, a quanto sembra, dal conte Gonzalo, capo dei ribelli.

Media


Non sono presenti media correlati